PERSONAGGIԑ TOP NEWS

Patrizia Mirigliani: finale di Miss Italia all’insegna del coraggio e del sacrificio

VENEZIA. “Gli esami non finiscono mai! Anche per me, dopo tanti anni di duro impegno, è tempo di nuove sfide.  Per questo ritorno su un palco così importante. Ho chiamato a raccolta il mondo delle donne. Saranno 250 le figure femminili che, sulla scena e dietro le quinte contribuiranno, ognuna con la propria professionalità, alla celebrazione di Miss Italia”. A parlare è Patrizia Mirigliani, in vista della serata finale di Miss Italia condotta da Alessandro Greco, in onda venerdì in prima serata su Rai 1.

Alla finalissima sono attese 80 ragazze e fare da contorno ci saranno anche venti ex miss, oltre 100 tra truccatrici, parrucchiere, costumiste, musiciste, giurate, sportive e ospiti. “Spazio anche – precisa la patron – alle donne simbolo dell’impegno, del sacrificio, del coraggio, della resilienza e della lotta ai femminicidi, con le testimonianze di Chiara Bordi, Paola Torrente, Vera Squatrito, Chiara Montanari e Alessandra Benini. È una grande occasione per sottolineare che il Concorso riconosce e valorizza il ruolo delle donne. Il numero delle presenze simboleggia, idealmente, la compattezza dell’universo femminile e mette in evidenza il suo valore nella società, nel lavoro, in ogni forma di attività“.

E, conclude: “In questi anni siamo riusciti a dare un senso al talento della bellezza, declinandolo in ogni sua forma. Sto vivendo un nuovo inizio. Riparto più forte. Ho lottato contro i pregiudizi che affliggono il mondo delle donne. Abbiamo cercato di superarli e oggi so che la forza delle donne è inarrestabile”.

Articoli Correlati