DAL MONDOԑ TOP NEWS

Trump non si presenterà alle audizioni sull’impeachment

Nello stesso giorno in cui il presidente americano Donald Trump partirà per Londra, la commissione Intelligence della Camera depositerà, per i deputati che potranno visionarlo, il rapporto sull’inchiesta d’impeachment che ha coinvolto il presidente americano. Avviata il 24 settembre scorso da Nancy Pelosi, presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, è stata la conseguenza di una dichiarazione di un informatore, riguardante Trump e altri funzionari del governo. L’accusa è di aver fatto pressioni su alcuni leader stranieri, al fine d’intraprendere indagini nei loro rispettivi paesi sull’ex vicepresidente degli Stati Uniti e candidato democratico alle elezioni presidenziali del 2020 Joe Biden e il figlio Hunter. In questo modo Trump e i funzionari avrebbero abusato del potere, al fine di fare interessi politici e personali.

nancy pelosi contro trump, Foto da pagina Facebook Nancy Pelosi
Foto da pagina Facebook Nancy Pelosi

La Casa Bianca non parteciperà alle audizioni della commissione Giustizia della Camera che indaga sull’impeachment di Donald Trump. Inoltre il presidente Usa e i suoi legali non si presenteranno in Congresso per quello che viene considerato un processo ingiusto contro il tycoon. E, sulla propria pagina Facebook, Trump ha scritto in merito: “I will be representing our Country in London at Nato, while the Democrats are holding the most ridiculous Impeachment hearings in history. Read the Transcripts, Nothing was done or said wrong! The Radical Left is undercutting our Country. Hearings scheduled on same dates as Nato!” (Rappresenterò il nostro Paese a Londra presso la Nato, mentre i democratici terranno le audizioni di Impeachment più ridicole della storia. Leggete le trascrizioni, Niente è stato fatto male! La sinistra radicale sta sottovalutando il nostro Paese. Audizioni in programma nelle stesse date della Nato!).

Articoli Correlati