CRONACHEԑ PIEMONTEԑ TOP NEWS

Arrestato Piampaschet confermata la condanna per omicidio

TORINO. È stato rintracciato dai carabinieri in un appartamento di Giaveno (Torino), e arrestato, Daniele Ughetto Piampaschet, l’aspirante scrittore condannato in via definitiva a 25 anni per l’omicidio della nigeriana Anthonia Egbuna. L’uomo, che aveva anticipato il delitto in un romanzo, era latitante. Lo scorso 13 luglio i carabinieri si erano presentati nella sua abitazione per portarlo in carcere, dopo che la Cassazione aveva confermato la condanna, ma non lo avevano trovato. Piampaschet si è sempre detto innocente.

Daniele Ughetto Piampaschet era stato condannato in via definitiva a 25 anni per l’omicidio avvenuto nel 2012 della nigeriana Anthonia Egbuna, di 20 anni, all’epoca sua fidanzata, ma l’uomo ha fatto perdere le sue tracce da alcuni giorni. L’aspirante scrittore, che secondo l’accusa ha ucciso la ragazza e poi ha raccontato la vicenda nel romanzo ‘La rosa e il leone’, è infatti fuggito. Sabato scorso, 13 luglio, i carabinieri non l’hanno trovato nella sua abitazione di Giaveno (Torino). I militari hanno però avuto una colluttazione con il padre, da sempre convinto dell’innocenza del figlio. L’uomo è stato arrestato. La fuga di Piampaschet era stata anticipata sulle pagine locali.  Assolto in primo grado, Piampaschet è stato condannato in secondo, rimandato in appello dalla Cassazione e di nuovo condannato. Quando la Cassazione ha reso definitiva la pena, l’aspirante scrittore – che era a piede libero – si è dato alla fuga. Finora, le ricerche non hanno dato alcun esito. L’omicidio. Piampaschet, all’epoca dei fatti 34enne e disoccupato, raccontò in un romanzo l’assassinio di Anthonia, una prostituta nigeriana uccisa dal compagno innamorato. Secondo l’accusa, però, l’omicida è lo stesso autore del libro e la vittima la ragazza di cui si era innamorato. La donna è stata uccisa con 20 coltellate sulle rive del Po, a pochi chilometri da Torino e il suo corpo è stato recuperato la mattina del 26 febbraio 2012 nelle acque del fiume, a San Mauro Torinese. Il manoscritto che descrive l’accaduto è stato ritrovato nell’appartamento della ragazza. Ora l’avventura di Piampaschet che progettava la sua fuga in Tunisia. Forse di quel romanzo ci sarà da riscrivere il finale.


Loading...

Articoli Correlati