CRONACHEԑ PUGLIA

Brindisi e Nuoro, incendiate auto a due marescialli dei CC

BRINDISI. L’auto di un maresciallo dei carabinieri è stata danneggiata da un incendio doloso la scorsa notte a Mesagne (Brindisi), dove risiede il militare che presta servizio in un altro comune della stessa provincia. Il rogo è stato appiccato attorno all’una di notte. Le fiamme hanno danneggiato il paraurti posteriore del veicolo, parcheggiato vicino all’abitazione del sottufficiale.  

Sono intervenuti i Vigili del fuoco per spegnere l’incendio. Sull’episodio indagano i Carabinieri. I primi rilievi effettuati sul posto dalle forze dell’ordine, con il supporto anche delle immagini riprese dalle telecamere della zona, hanno permesso di accertare l’origine dolosa del rogo. Il movente del raid è da accertare. Il maresciallo risiede a Mesagne ma presta servizio presso la stazione di un altro Comune della provincia di Brindisi.

Analogo episodio in Sardegna dove nel corso della notte una Fiat Panda di proprietà di un maresciallo dei carabinieri in servizio a Nuoro è stata data alle fiamme. Presumibilmente con l’utilizzo delle tavolette di “diavolina ” le stesse che si utilizzano abitualmente per accendere il camino. L’episodio accresce una sensazione complessiva di disagaio e preoccupazione perchè soltanto qualche giorno fa, sempore a Nuoro, erano state incendiate le auto di altri due carabinieri. “Esprimo la solidarietà e la più sentita vicinanza, a nome mio e di tutta la Giunta, al carabiniere e a tutti i militari dell’Arma in servizio a Nuoro, per il grave e vile attentato subìto. La mia profonda gratitudine va a chi combatte in prima linea, senza sosta, ogni forma di criminalità per garantire la sicurezza ai sardi e il controllo del territorio in tutta l’Isola”. Lo ha detto il presidente della Regione, Christian  Solinas.

Loading...

Articoli Correlati