CRONACHEԑ MARCHE

Cacciatore cade dall’albero dov’era appostato, è grave

PESARO. Un cacciatore 72enne è rimasto ferito gravemente cadendo da un albero da circa 4 mt d’altezza a Tavoleto nel Pesarese mentre predisponeva un appostamento in vista dell’apertura autunnale della caccia.
    L’uomo è stato soccorso da un amico che era con lui e poi da personale del 118. Ha riportato traumi in varie parti del corpo tra cui la schiena E’ stato trasportato in codice rosso in eliambulanza agli Ospedali Riuniti di Ancona. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per i rilievi del caso. Le associazioni della caccia sottolineano che “Sono 12 i decessi accertati durante la stagione 2018-19 (dal 1° settembre 2018 al 30 gennaio 2019), con una diminuzione del 33% rispetto a quella precedente. Per maggiore chiarezza, gli incidenti mortali che hanno coinvolto i cacciatori sono stati 10 (83% del totale), mentre quelli che hanno coinvolto i non cacciatori sono stati 2 (17% del totale).

Durante lo stesso arco temporale i feriti sono stati 50, con un calo del 17% rispetto al 2017-18. I ferimenti dell’ultima stagione hanno coinvolto per il 74% dei casi cacciatori (37 feriti) e per il rimanente 26% dei casi non cacciatori (13 feriti). Nel commentare tali numeri si ribadisce come anche un solo decesso durante la caccia sia inaccettabile, e si impegna a continuare le capillari attività di sensibilizzazione sulla sicurezza, che negli ultimi anni hanno portato ad un costante calo degli incidenti- proseguone le assocaccia- nonostante campagne informative ideologicamente avverse abbiano generato una distorta percezione del tema. A tal proposito risulta altrettanto innegabile che qualsiasi attività umana, anche quella apparentemente più sicura, comporti una percentuale di rischio che può essere abbassata, ma non eliminata del tutto”.

Loading...

Articoli Correlati