CRONACHEԑ CAMPANIAԑ TOP NEWS

Colpi di pistola contro il Comando provinciale dei carabinieri a Napoli

NAPOLI. Dopo le fucilate sparate contro il comando della forestale nel nuorese, il fatto accaduto ieri, pare che queste intimidazioni o bravate diventino una moda fra delinquenti. Quattro colpi di pistola sono stati sparati ad altezza d’uomo la notte scorsa contro la sede del Comando provinciale dei carabinieri di Napoli, vicino al passo carraio, da due persone a bordo di uno scooter mentre si trovava nella caserma il 17enne complice del tentativo di rapina ai danni di un carabiniere in abiti civili nel corso del quale è morto un 15enne.  

Lo si apprende da fonti investigative le quali evidenziano che le ipotesi del gesto (ma le indagini sono in corso) sono due: o una minaccia contro i militari o un avvertimento diretto ai familiari del complice 17enne – diverse donne si trovavano nella notte davanti all’ingresso pedonale del Comando – ritenuto responsabile di aver consentito che fosse il più giovane a compiere il tentativo di rapina.

Articoli Correlati