CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ TOP NEWS

Coronavirus, Lombardia: calano i ricoveri in terapia intensiva

In Lombardia si registra un calo dei ricoveri in terapia intensiva: in totale sono sono 1.122, -21 rispetto a ieri. Mentre i ricoveri non in terapia intensiva sono 49, “un dato che si è praticamente azzerato ed evidenzia i risultati dei grandi sforzi fatti“, ha affermato l’assessore al Welfare lombardo Giulio Gallera. I pazienti positivi al Covid-19 sono 61.326 con 1.012 nuovi casi ma i tamponi sono stati solo 3.778. I decessi sono 11142, 241 in più mentre ieri erano stati 280.

Frenata dei nuovi contagi accertati a Milano che, con la provincia registra un +189 (lunedì 481) per un totale di 14.350. A Milano città +57 nuovi contagi accertati (lunedì 296) per un totale di 5.914. Nuovi casi in calo anche a Bergamo che prosegue un trend positivo da tre giorni (+35), per un totale di 10.426, mentre Brescia si attesta su 125 nuovi casi (lunedì 100), per un totale di 11.093. Per il secondo giorno consecutivo un dato molto alto a Cremona +227 (lunedì 224) per un totale di 5.172.

  • lombardia calano ricoveri terapia intensiva

Siamo in una fase positiva, dobbiamo esserne coscienti e ci stiamo per preparare ad una riapertura“. Ha dichiarato Giulio Gallera durante la conferenza stampa. L’assessore al Welfare ha inoltre aggiunto: “In Lombardia la situazione è notevolmente migliorata rispetto a prima e tutti gli indicatori ci danno i pronto soccorso più leggeri e una riduzione dei ricoveri anche nelle terapie intensive“. Sulla diffusione del contagio a Milano il “tema è la densità’ di popolazione che se prima rischiava di avere un esplosione di focolai, oggi evidenzia ancora una riduzione, che c’è ed è oggettiva dappertutto, ma che deve essere un po’ più significativa“.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati