DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Dalai Lama: contro il Coronavirus serve una risposta globale coordinata

Il Dalai Lama ha fatto appello oggi ad una “risposta coordinata globale” contro la pandemia da coronavirus. “In questi tempi di grave crisi – ha affermato il leader spirituale tibetano in esilio, in una dichiarazione pubblica citata dalla Cnn – dobbiamo affrontare minacce alla nostra salute e la tristezza per i familiari e gli amici che abbiamo perso. La crisi economica rappresenta una grande sfida per i governi e rende difficile la vita di molte persone“.

Il Dalai Lama ha anche invitato le persone a concentrarsi su “ciò che ci unisce come membri di una famiglia umana“.”Di conseguenza, dobbiamo raggiungerci l’un l’altro con compassione. Come esseri umani, siamo tutti uguali. Sperimentiamo le stesse paure, le stesse speranze, le stesse incertezze, ma siamo anche uniti da un desiderio di felicità. La nostra capacità umana di ragionare e vedere le cose realisticamente ci permette di trasformare le difficoltà in opportunità “, ha affermato.

Dalai lama coronavirus

Il Dalai Lama ha continuato affermando che la pandemia “e le sue conseguenze servono da avvertimento” e che “solo riunendoci in una risposta coordinata e globale” riusciremo a superare la portata della sfida senza precedenti che stiamo affrontando

Il 12 febbraio il Dalai Lama ha annullato tutti i suoi impegni pubblici “fino a nuovo avviso” dopo che il suo medico personale e altri membri del suo staff glielo hanno consigliato a causa dell’epidemia di Coronavirus.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati