CRONACHEԑ BASILICATA

Deteneva armi, munizioni ed eroina, arrestato dai carabinieri

FERRANDINA. Un uomo di 52 anni è stato arrestato dai Carabinieri, a Ferrandina (Matera), per essere stato trovato in possesso di mezzo chilo di eroina e di armi e munizioni. La droga è stata trovata dai militari nell’auto dell’uomo, fermata per un controllo. Le armi erano in una grotta naturale, in un terreno.

Ma ripercorriamo i fatti: i militari, al bivio tra la Basentana e la SS 7 del Comune di Ferrandina, hanno effettuato un controllo nei confronti dell’uomo che viaggiava a bordo di un fuoristrada e che ha destato subito sospetti: infatti, nel corso di una perquisizione, è stato rinvenuto mezzo chilo di eroina nascosta all’interno dell’intercapedine della carrozzeria laterale del veicolo. La perquisizione è stata pertanto estesa anche all’abitazione dell’uomo, dove i militari hanno rinvenuto la somma di 1.290 euro in banconote di vario taglio, nonché materiale idoneo al confezionamento in dosi della droga. Il denaro ritenuto dagli inquirenti provento illecito è stato sottoposto a sequestro unitamente agli altri reperti ed allo stupefacente il cui valore di mercato nello spaccio “al minuto” si aggira intorno ai 20 mila euro circa. In un terreno di proprietà ed in uso all’uomo, nascosti in una piccola grotta naturale sottostante una scarpata, sono stati rinvenuti un fucile calibro 12 con matricola abrasa, una pistola clandestina di fattura artigianale calibro 7,65 e numerose cartucce di vario calibro.  

Loading...

Articoli Correlati