CRONACHEԑ TOSCANA

Due morti e una donna ferita sulla Firenze-Pisa-Livorno

FIRENZE. Ancora morti sulle strade, ancora un tributo di sangue pagato da giovani vittime. Un altro incidente mortale con giovani vittime è avvanuto in Toscana ancora complice l’alta velocità. Un 28enne e un 29enne di Empoli (Firenze) ma residenti a Lastra a Signa (Firenze) sono morti, intorno alle 5, sulla Firenze-Pisa-Livorno, tra Montopoli (Pisa) e Santa Croce sull’Arno (Pisa), in direzione Firenze. L’incidente ha coinvolto tre mezzi. I due uomini deceduti erano a bordo di una Polo che si è capovolta.

Ferita e trasportata all’ospedale di Empoli una persona che viaggiava su una Golf. Illesa una famiglia di quattro persone, straniere, che si trovava su una Megane. Il conducente della Polo, secondo quanto ricostruito dagli investigatori della polizia stradale, non avrebbe visto fermi, in corsia di marcia, la Golf che aveva tamponato la Megane. L’incidente è avvenuto in un tratto rettilineo ed è probabile, secondo quanto riferito dalla Polstrada, che la causa sia da attribuirsi alla distanza e alla forte velocità. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco che hanno liberato i corpi dei due giovani, oramai senza vita, dal groviglio di lamiere anche il personale medico del 118. Il tratto tra Montopoli e Santa Croce in direzione Firenze è stato chiuso per oltre 4 ore. 

Articoli Correlati