CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ TOP NEWS

Giovane trovato morto nella piscina dell’ impianto Milanosport

 MILANO. Un giovane è stato trovato morto, la scorsa notte, dentro una piscina aperta al pubblico a Milano. Una persona ha dato l’allarme verso le 3,20 al 112: nella vasca dell’impianto Milanosport di via Sant’Abbondio, alla periferia sud della città, è stato trovato il corpo. Il ragazzo, un italiano, aveva 28 anni. Le indagini sono condotte dalla polizia. Non risultano al momento tracce di violenza sul cadavere. Non si esclude che una goliardata – un bagno notturno di amici che hanno scavalcato le mura – possa essersi trasformata in tragedia a causa di un malore, anche se non è ancora stata fatta una ipotesi precisa dagli investigatori.

Sul posto sono intervenuti gli agenti delle volanti e della Squadra mobile della Questura di Milano. Al lavoro anche la polizia scientifica. Al momento gli investigatori non escludono nessuna pista, dalla morte violenta all’improvviso malore in acqua. Resta da capire in che modo l’uomo sia entrato nella piscina e con chi. Non è escluso che all’origine del decesso evento ci sia una bravata finita male. Il giovane potrebbe aver scavalcato le recinzioni per un bagno notturno con alcuni amici, che poi si è però trasformato in tragedia. Identificato l’autore della chiamata: è un amico presente sul posto
Gli investigatori sono al lavoro per capire chi si trovasse all’interno della piscina e cosa abbia provocato la tragedia. La polizia ha identificato l’autore della chiamata anonima: si tratta di una persona che era presente sul posto e che conosceva la giovane vittima.

Articoli Correlati