CRONACHESPORT

I giocatori del Napoli contestati da un gruppo di ultrà

NAPOLI. Circa 150 ultrà del Napoli stanno manifestando all’esterno della rampa d’accesso dello stadio San Paolo dove alle 15.30 è in programma l’allenamento della squadra di Ancelotti aperto agli abbonati, ma non alla stampa. Uno striscione con la scritta “Rispetto!” è stato srotolato davanti al varco da cui entrano i calciatori. Tra i cori di contestazione intonati dagli ultrà i più gettonati sono ‘Meritiamo di più’ e ‘Calciatori mercenari siete voi’. Sono volate monetine ed è scoppiato qualche petardo.

In un comunicato diffuso ieri pomeriggio il club ha reso noto che “con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di martedì 5 novembre 2019, procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede”. La società ha anche precisato di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti”, promuovendo un contestuale silenzio stampa.Ieri dopo l’allenamento prima i calciatori e poi il tecnico hanno lasciato il centro sportivo (oggi peraltro è previsto un allenamento aperto agli abbonati allo stadio San Paolo).

Articoli Correlati