CRONACHEԑ LAZIOԑ SICILIAԑ TOP NEWS

Il maltempo sull’Italia: tre dispersi in mare e centinaia di chiamate ai pompieri

Stavano probabilmente guardando il mare mosso dalla Fiat Panda posteggiata sul molo e travolta da un’onda anomala, tre giovani dispersi vicino ad Acireale, in provincia di Catania. Dei ragazzi, Margherita Quattrocchi (21 anni), il fidanzato Enrico Cordella (22 anni), e un loro amico, Lorenzo D’Agata (27 anni), prima sono stati ritrovati nella ricerche in mare a Santa Maria la Scala, frazione di Acireale, il paraurti della vettura con la targa e il portafoglio di uno dei ragazzi. In seguito è stato recuperato dalla guardia costiera un corpo, avvistato dall’equipaggio di un elicottero del secondo nucleo aereo della Guardia Costiera di Catania, a un miglio e mezzo a sud di Santa Maria la Scala, in località Santa Maria delle Grazie, mentre continuano le ricerche degli altri due giovani. Secondo una prima ricostruzione è stato un testimone a lanciare l’allarme.

A Roma e provincia centinaia di interventi legati alle pessime condizioni meteo sono stati effettuati sempre ieri dai pompieri. Circa il 75 per cento ha riguardato il forte vento, che si è abbattuto su alberi e rami pericolanti, pali e antenne, coperture di stabili e terrazzi, oltre a causare incendi di sterpaglie, senza provocare al momento feriti.

________________________________________________________________________________________________________________

E’ stato trovato e recuperato dalla guardia costiera il secondo corpo di uno dei tre dispersi nel mare del porticciolo di Santa Maria la Scala. Era stato avvistato dall’equipaggio di un elicottero in mare aperto e poi recuperato da una motovedetta della Guardia Costiera di Catania intervenuta sul luogo. Continuano le ricerche dell’ultimo disperso. Non sono stati resi noti i nomi dei due dispersi i cui corpi sono stati recuperati. 

Loading...
Tags

Articoli Correlati