CRONACHEԑ LOMBARDIA

Il presidente Fontana sotto scorta per minacce da parte della solita teppaglia rossa

MILANO. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, da due giorni è sotto scorta. Lo riporta oggi il quotidiano La Stampa. La misura è stata decisa dalla prefettura di Varese dopo che “il clima intorno al governatore lombardo si è fatto incandescente” con due murales, a Milano, cui viene apostrofato come “assassino” e minacce sul web.

Azioni molto probabilmente riconducibili senza troppe difficoltà alla solita ben nota teppaglia tanto cara e coccolata da certa sinistra. A seguire Fontana, quindi, adesso c’è anche un’auto di scorta con un agente, che configura un provvedimento “di quarto livello”. 

Articoli Correlati