CRONACHEԑ TOP NEWSԑ TRENTINO ALTO ADIGE

In Trentino, 45enne spara ai genitori e poi si toglie la vita

TRENTO. Ha sparato ai genitori e poi si è tolto la vita nella casa dove con la famiglia stava trascorrendo le ferie di agosto. Sarebbe questa la dinamica di una tragedia accaduta a Romallo in Trentino. A scoprire i tre corpi senza vita è stato un parente, preoccupato dal fatto che non riusciva a mettersi in contatto con la famiglia. Sul posto sono accorsi i carabinieri e i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso dei tre. La coppia è stata uccisa con una pistola che il figlio avrebbe poi usato anche per spararsi.

In base alla prime ricostruzioni dei militari David Pancheri, 45 anni, avrebbe prima sparato contro il padre, Giampietro, di 79 anni e la madre, Adriana Laini, di 72, poi avrebbe rivolto l’arma contro se stesso.

Non sono ancora chiare le ragioni del tragico gesto. Giampietro Panchieri era originariodel Trentino, ma da tempo si era trasferito a Milano dove viveva con la moglie. Aveva comunque mantenuto rapporti stretti con Romallo, cittadina in un cui tornava spesso, soprattutto nei periodi di ferie.

Loading...

Articoli Correlati