CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ TOP NEWS

Investe due giovani dopo una lite in discoteca: uno è morto, l’altro gravissimo

Tragedia nel Bergamasco: a seguito di una lite avvenuta fuori da una discoteca ad Azzano San Paolo, un 33enne residente a Curno, in provincia di Bergamo, ha inseguito ed investito due giovani erano in sella ad uno scooter. A seguito dell’impatto tra i due veicoli Luca Carissimi, 21 anni, ha perso la vita, mentre Matteo Ferrari, 18, è gravissime condizioni. In un primo momento la polizia stradale aveva dato la notizia del decesso di entrambi. 

Secondo quanto ricostruito dagli investigatori pare che si tratti di un tamponamento volontario, scaturito da un litigio per futili motivi, forse degli apprezzamenti poco graditi verso una ragazza, ma l’ipotesi è ancora al vaglio degli inquirenti. L’investitore, era al volante di una Mini Cooper, è stato arrestato per omicidio stradale e omissione di soccorso, inoltre è risultato positivo all’alcol test. Sulle prime è scappato, ma poi si è presentato alla Polizia Stradale dicendo di essere il responsabile dell’incidente. A seguito dell’arresto ha avuto un malore ed è stato trasportato all’ospedale Papa Giovanni.

Norbert Ciuccariello

Loading...

Articoli Correlati