LIBRI

Lo scrittore Carlos Zanon fa rivivere il detective Pepe Carvalho

Esce domani 6 giugno nelle librerie italiane “Carvalho-Problemi di identità”, del giallista Carlos Zanon, edito da Sem, e tradotto da Bruno Arpaia. Protagonista ancora Pepe Carvalho, il famoso investigatore dei romanzi di Manuel Vasquez Montalban, scomparso con il suo autore. Zanon riprende in mano la vita del detective spagnolo, ex comunista, ex agente della Cia, e appassionato di cucina, diviso tra Barcellona e Madrid. A Barcellona Carvalho ha infatti ha lasciato il suo mondo, mentre a Madrid ha perso la testa per una donna sposata con un importante politico. Invecchiato, il detective riflette su chi è e cosa cerca, indagando su una prostituta scomparsa e con una madre alla sua disperata ricerca, l’assassinio di una nonna e della nipotina, e la comparsa di un vecchio amico che va in cerca d’aiuto per un sanguinoso crimine di famiglia. Sullo sfondo una Barcellona autentica, divisa tra spinte secessioniste e l’attentato avvenuto sulla Rambla.

carlos zanon
“Carvalho-Problemi di identità”, scritto da Carlos Zanon.

Zanon ha raccolto la sfida di far rinascere Carvalho in accordo e con il beneplacito degli eredi di Vasquez Montalban, al cui nome Andrea Camilleri ha legato quello del suo commissario Montalbano. Da due anni lo scrittore spagnolo, nato a Barcellona nel 1966, è a capo della rassegna di letteratura noir “Barcelona Negra”, fondata da Paco Camarasa, leggendario libraio della “Negra y Criminal” di Barcellona.

Articoli Correlati