CRONACHEԑ SICILIAԑ TOP NEWS

Messina, anziana violentata e derubata da due minorenni

MESSINA. Sicilia sotto choc, un’anziana è stata violentata e picchiata a Messina. L’episodio si è verificato sabato 14 e la vittima è una donna di 90 anni. La notizia è trapelata soltanto oggi quando i poliziotti hanno individuato e arrestato due minorenni, rispettivamente di 17 e 14 anni. Già noti alle forze dell’ordine, i due ragazzini sono stati rintracciati sul viale principe Umberto mentre a Messina mentre camminavano tranquillamente. La polizia li fermati e poi condotti nel centro di prima accoglienza del Tribunale dei minori. Sono accusati di tentato omicidio, rapina e violenza sessuale. Sono inoltre indagati per porto di strumenti atti a offendere.

L’allarme è stato lanciato dalla figlia della pensionata, con i poliziotti della compagnia locale che l’hanno rinvenuta stesa a terra con il volto tumefatto e sanguinante. Secondo quanto emerso nelle ultime ore, la vittima conosceva i suoi aguzzini, tanto da aprirgli la porta senza alcun problema: uno dei due è un amico del nipote e, dunque, non aveva nulla da temere. Appena varcata la soglia, la tragedia: i due malviventi hanno iniziato a rovistare tra i cassetti per cercare denaro e gioielli.

La reazione della pensionata ha fatto scattare l’ira dei due minorenni che, dopo averla picchiata e scaraventata a terra, hanno abusato del suo corpo. Ferita e dolorante, l’anziana è stata rinvenuta cosciente dalle forze dell’ordine ed è stata lei a indirizzare i poliziotti verso i due aggressori. La donna è ora ricoverata al Policlinico con fratture multiple, contusioni e ferite. La prognosi è riservata ma per i medici non ci sarebbe pericolo di vita. 

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati