CRONACHEԑ EMILIA-ROMAGNA

Misure cautelari e sequestri per 14 milioni per frodi all’Inps

BOLOGNA. Le Fiamme Gialle di Rimini stanno dando esecuzione, dalle prime ore di questa mattina, alla fase finale di una vasta operazione di polizia economico-finanziaria, a contrasto delle frodi fiscali e previdenziali, del riciclaggio di proventi illeciti, nonché di reati di frode e distrazione fallimentari, che vede tra i soggetti coinvolti anche un funzionario dell’Agenzia delle Entrate-Riscossione. Frode fiscale e all’Inps, bancarotta fraudolenta e riciclaggio sono infatti le accuse che hanno portato all’esecuzione di 11 misure cautelari e un sequestro pari a 14 milioni di euro nell’ambito di un operazione – ribattezzata ‘Calypso’ – condotta dalla Guardia di Finanza di Rimini. 

Le Fiamme Gialle, dalle prime ore di questa mattina, stanno dando esecuzione alla fase finale di una vasta azione di polizia economico-finanziaria, a contrasto delle frodi fiscali e previdenziali, del riciclaggio di proventi illeciti, nonché di reati di frode e distrazione fallimentari, che vede tra i soggetti coinvolti anche un funzionario dell’Agenzia delle Entrate e Riscossione. In particolare sono stati disposti 2 arresti in carcere, 4 arresti domiciliari e 5 misure dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, nei confronti di 11 indagati, accusati di far parte di un’associazione per delinquere, con base a Rimini, ritenuta responsabile di aver ideato ed eseguito, dal 2011, un sofisticato meccanismo di frode.

Articoli Correlati