CRONACHEԑ EMILIA-ROMAGNA

Modena: un monitoraggio dei ponti dopo il maltempo

MODENA. Ponti e viadotti nel modenese, e non solo, sono stati messi a dura prova dalle piene dei giorni scorsi. In particolare il territorio modenese è rimasto in codice rosso per parecchio tempo. Di qui la necessità di varare un piano straordinario di controlli di ponti e viadotti che permetterà di avere un quadro sempre aggiornato dello stato di salute delle infrastrutture.

A promuoverlo è la Provincia di Modena dopo la recente ondata di maltempo che ha colpito proprio il Modenese.”Dopo la tragedia del ponte Morandi di Genova – afferma Gian Domenico Tomei, presidente della Provincia – abbiamo inviato tempestivamente al ministro Toninelli l’elenco dei primi 31 ponti sui quali occorre intervenire, ma non abbiamo ancora ricevuto le risorse per poterlo fare, tanto che sui alcuni di essi, non potendo attendere, sono state impegnate risorse interne”.Il piano straordinario di monitoraggio coinvolge oltre 30 persone, tra funzionari, tecnici e operai e partirà nelle prossime settimane. Ottima iniziativa che renderà più sicura la viabilità e l’utilizzo delle strutture.

Articoli Correlati