CRONACHEԑ LOMBARDIAԑ TOP NEWS

Navigli affollati a Milano, il sindaco Sala si infuria e minaccia la chiusura immediata

Quando c’è da ringraziare i milanesi per il loro comportamento virtuoso io sono sempre il primo a farlo e mi piace anche. Però ci sono dei momenti in cui c’è da incazzarsi e questo è uno di quelli: le immagini di ieri lungo i Navigli sono vergognose“. Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha commentato nel video che ogni giorno posta sulle sue pagine social, le troppe persone che ieri si sono riversate sui Navigli all’ora dell’aperitivo.

Ieri una delle zone più famose della movida milanese è tornata a riempirsi come nei giorni di normalità. Un fatto grave che è accaduto a soli quattro dall’inizio della Fase Due, che è corrisposta con l’allentamento delle misure restrittive. Filmati e video sull’accaduto hanno catalizzato l’attenzione del popolo del web e hanno fatto scatenare una bufera social: molte le immagini e i video che testimoniavano la presenza di numerose persone riunite in assembramenti o intente a passeggiare senza il rispetto delle distanze di sicurezza, in gran parte senza mascherina o con il dispositivo di protezione individuale abbassato.

Io non sono un politico da metafore, sono un politico da atti. – ha proseguito sala nel consueto video trasmesso da Palazzo Marino – O le cose cambiano oggi, non domani, è un ultimatum, o io domani come al solito sarò qui a Palazzo Marino e prenderò provvedimenti, chiudo i Navigli e chiudo l’asporto” di bar e ristoranti. In quello che è un vero e proprio ultimatum il primo cittadino di Milano ha affermato di volersi prendere tutte le responsabilità del caso, inviando sul posto, già da oggi, un ulteriore schiera di vigili. Ma, secondo Sala, le responsabilità maggiori sono da imputare quell’1% dei milanesi che non usa la testa. L’1% di una popolazione formata complessivamente da 1 milione e 400 mila abitanti.

Sarà responsabilità di quei pochi spiegare ad esercenti e proprietari di attività sui Navigli il motivo per il quale il sindaco ha deciso di chiudere tutto.” ha infine concluso il sindaco di Milano.

navigli sala
Gabriele Muccino

Tra i commenti più duri nei confronti di sala spicca quello di Gabriele Muccino, che ha invitato il sindaco ha richiudere tutti i luoghi della movida come i Navigli: “Loro hanno dato la vita. Nel frattempo, dopo tre giorni dall’inizio della fase 2 i navigli sono pieni, aperitivi come se nulla fosse successo e le mascherine immagino siano troppo antiestetiche per usarle. Beppe Sala richiuda i navigli“, ha scritto su Twitter il famoso regista.

C’è gente che si suicida per aver perso tutto e gli amici milanesi dimostrano con arroganza insopportabile la parte più egocentrica, superficiale ed egoista della loro leggerezza immatura e miope. Che cosa vi passa per la testa?!“, ha aggiunto ancora Muccino, postando un video che ritrae i Navigli affollati.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati