CRONACHEԑ SICILIAԑ TOP NEWS

Nuova eruzione a Stromboli, cresce la paura: il video

MESSINA. Il vulcano Stromboli torna a far paura. Dopo l’ultima forte eruzione del 3 luglio scorso, che provocò una vittima, oggi un’esplosione ha provocato ricaduta di sabbia, cenere e altro materiale vulcanico. Alcuni testimoni hanno riferito che l’eruzione, preceduta da un forte boato, sarebbe stata di intensità maggiore di inizio luglio. Non si segnalano danni a persone o cose, tranne piccoli focali d’incendio sul versante di Ginostra del Vulcano. Proprio su quel versante era morto l’escursionista Massimo Imbesi, 35 anni di Milazzo, colto di sorpresa dall’esplosione mentre era su un sentiero insieme a un amico che era invece riuscito a mettersi in salvo.

Il video è stato realizzato da Elena Schiera

La nuova esplosione  è stata avvertita distintamente da turisti e residenti che si trovano nell’isola e in quelle più vicine dell’arcipelago. Un’altissima colonna di fumo è visibile anche a diversi chilometri di distanza. La fuoriuscita di lapilli e altro materiale incandescente ha provocato un incendio sulla zona sommitale del vulcano e in contrada Forgia Vecchia, sul versante dell’abitato di Stromboli. Altri piccoli focolai si registrano nella zona di Ginostra, dove molte persone per proteggersi dalla caduta di cenere e altro materiale vulcanico si sono radunate nella chiesetta della minuscola frazione raggiungibile solo via mare.

Articoli Correlati