CRONACHEԑ PIEMONTE

Permessi di soggiorno, scoperto giro di false documentazioni

NOVARA. Corruzione radicata a tutti i livelli. E’ risaputo che quello dell’ accoglienza è un grandissimo businnes. Mafia Capitale stessa ne era parte integrante tanto da far dichiarare ai boss Buzzi e Carminati “che questo giro rende più del traffico di droga”. E purtroppo di questa “rendita” molti vogliono esserne beneficiari a tutti i costi.

La Polizia di Stato di Novara ha interrotto un giro di pratiche irregolari per fare ottenere permessi di soggiorno. Dalle indagini dei poliziotti della squadra mobile e dell’ufficio immigrazione è emerso che gli stranieri registravano, su consiglio di un’agenzia per stranieri e di un tributarista, ditte individuali fittizie producendo falsi bilanci e finte fatture, per ottenere il permesso di soggiorno. Due le misure cautelari nei confronti di due professionisti e oltre trenta i denunciati.

Articoli Correlati