CRONACHEԑ LOMBARDIA

Peruviano picchia e violenta connazionale per la strada

MILANO. Ancora uno spregevole atto di violenza aggravata su una donna. Un uomo di 49 anni, Emilio Graviel Baldes, di nazionalità peruviana, è stato arrestato dai carabinieri per violenza sessuale nei confronti di una connazionale di 19 anni, aggredita a Milano in via Pasteur. L’episodio è avvenuto attorno all’1.30 della notte scorsa; secondo quanto ricostruito dai militari la giovane è stata avvicinata dallo sconosciuto armato di una bottiglia di vetro con cui l’ha minacciata di morte.

Dopo averla colpita con schiaffi e pugni al volto, l’ha costretta a subire un rapporto sessuale. La vittima ha provato a difendersi e divincolarsi ma non è riuscita a liberarsi dalla presa. A dare l’allarme è stato un passante che ha assistito alla scena. I carabinieri del nucleo Radiomobile sono arrivati mentre l’aggressore stava ancora violentando la 19enne. Quest’ultima è stata trasportata in stato di choc alla clinica Mangiagalli dove hanno riscontrato la violenza e altre contusioni e percosse. La ragazza è stata assistita anche dalle psicologhe del ‘Soccorso violenze sessuali’. Il 49enne, dopo le formalità di rito in caserma, è stato accompagnato al carcere di San Vittore con l’accusa di violenza sessuale aggravata si tratta di un irregolare con precedenti di polizia.

Articoli Correlati