CRONACHEԑ SICILIA

Raggiri su Facebook con falsi profili. Arresti a Catania

CATANIA. Due persone in carcere e una agli arresti domiciliari. Questo l’epilogo per una donna, e i suoi complici, di una vicenda per estorsione e truffa aggravata ai danni di un uomo. Il bersaglio avrebbe versato cospicue somme di denaro a una donna conosciuta online, con la quale avrebbe intrapreso una relazione sentimentale a distanza. La donna, infatti, si fingeva innamorata di lui, e bisognosa di soldi. Le indagini avviate dalla Polizia postale di Catania, a seguito della denuncia della vittima adescata un anno prima su Facebook, sono state ricostruite fino agli arresti. Questa donna avvenente con un falso profilo, aveva detto alla vittima di essere residente in Germania, ma di volersi trasferire in Sicilia, raccontando di vivere una storia di sofferenze e drammi familiari. L’uomo, secondo la Polizia postale, le avrebbe quindi dato “cospicue somme di denaro”.

Articoli Correlati