CRONACHEԑ LAZIO

Roma, imbrattate targhe dedicate alle vittime delle leggi razziali

ROMA. Sono state imbrattate a Roma le due targhe dedicate a vittime delle leggi razziali che la scorsa settimana per volere del Campidoglio avevano sostituito altre che intitolavano le stesse strade ai firmatari del Manifesto della razza. A darne l’annuncio la sindaca Raggi con un tweet. “Gesto vergognoso, ripuliamo subito”, promette.

Le targhe erano state inaugurate dalla stessa sindaca giovedì 21 novembre: nel municipio XIV via Donaggio è diventata via Mario Carrara e largo Donaggio è diventato largo Nella Mortara; mentre nel IX municipio via Zavattari è stata chiamata via Enrica Calabresi. Quello dell’imbrattare le targhe è il tipico atto vile di codardi, appunto, ignoranti e soggetti privi di ogni rispetto. Vale per le targhe a ricordo delle vittime delle leggi razziali, delle foibe, di Giorgio Almirante o altri esponenti politici.

Articoli Correlati