CRONACHEԑ SICILIAԑ TOP NEWS

Sequestro confermato per il veliero Alex, la decisione della Procura

AGRIGENTO. Il procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio, e l’aggiunto Salvatore Vella hanno convalidato il sequestro del veliero Alex, della Ong Mediterranea, disposto dalla Guardia di finanza. I pm hanno modificato la formula del sequestro da preventivo a probatorio. Nella sostanza non cambia nulla, ma questo tipo di procedura agevola e aumenta alcune garanzie difensive nella fase delle indagini preliminari. Risultano iscritti nel registro degli indagati il comandante della barca, Tommaso Stella, e il capo missione, nonché deputato di Leu, Erasmo Palazzotto.

sequestro veliero alex

Sull’evolversi della situazione aveva manifestato scetticismo il vicepremier Matteo Salvini: “Barca Alex? Vediamo se dai giudici arriva la solita pacca sulle spalle”. Per il veliero Alex della Ong Mediterranea “l’obiettivo è come anche per gli ultimi sbarcati, che altri Paesi europei se ne facciano carico. Ma degli ultimi due sbarchi mi interessa vedere cosa dirà la giustizia italiana. Se verrà confermato il sequestro dell’imbarcazione e saranno indagati per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina i responsabili di questi sbarchi o se verrà data la solita pacca sulle spalle, perché in altri Paesi europei la giustizia punisce chi infrange le leggi. Sono curioso di vedere se invece in Italia ci sarà qualcuno che dà una pacca sulle spalle a chi ha ignorato le leggi e messo a rischio la vita altrui”.

Articoli Correlati