CRONACHEԑ LIGURIA

Genova, ventisei denunce per i teppisti identificati

GENOVA. La Digos di Genova ha denunciato 26 manifestanti per i disordini scoppiati la scorsa settimana nel corso della manifestazione contro il comizio di Casapound in piazza Marsala. La notizia di reato è stata consegnata questa mattina al sostituto procuratore Gabriella Dotto che, oltre all’ indagine contro i manifestanti, si occupa anche di quella contro i poliziotti che hanno picchiato il giornalista Stefano Origone e che vede al momento 3 agenti indagati per lesioni aggravate.

I manifestanti sono accusati a vario titolo di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, travisamento, lancio pericoloso di oggetti. Tra i denunciati anche i due uomini che erano stati arrestati nel corso degli scontri e poi rilasciati con obbligo di firma al termine dell’udienza per direttissima. La sezione investigativa della Digos è arrivata al riconoscimento grazie al materiale video-fotografico in parte girato dalla polizia scientifica e in parte pubblicato sui media.

Articoli Correlati