CRONACHEԑ LOMBARDIA

Uccise il suocero che abusò della bambina, a processo con il complice

MILANO. E’ stato mandato a processo con rito immediato, davanti alla Corte d’Assise di Milano, il 35enne che nel febbraio scorso a Rozzano, nel Milanese, ha sparato e ucciso il suocero che era indagato per aver abusato della nipotina.  E uccise il suocero perché ‘abusava della figlia’, il padre ‘vendicatore’ di Rozzano.

Quella sera uno avrebbe guidato lo scooter per arrivare sul luogo dell’esecuzione. L’altro, invece, avrebbe aperto il fuoco cinque volte contro la vittima per fargli pagare quei presunti abusi. Poi, dopo una notte passata probabilmente in fuga, avevano deciso di arrendersi. La decisione sui fatti è stata presa dal gip Teresa De Pascale che, accogliendo la richiesta del pm Monia Di Marco e dell’aggiunto Letizia Mannella, ha rinviato a giudizio anche il complice dell’omicida. I due sono finiti in cella per omicidio premeditato aggravato.  Il genero dell’anziano aveva detto: “Ho avuto un black out”.

Loading...

Articoli Correlati