CRONACHEԑ SARDEGNA

Un meteorite la notte scorsa ha illuminato la Sardegna

CAGLIARI. Neppure il tempo di archiviare lo sciame di stelle candenti avvistato durante gli ultimi giorni della settimana scorsa, principalmente nella notte di San Lorenzo, che gli sguardi di turisti e residenti in Sardegna sono stati rapiti da un altro fenomeno straordinario nel cielo: un meteorite. Una «palla di fuoco» che ha illuminato a giorno la notte tra il 16 e il 17 agosto nel Mediterraneo occidentale tra Sardegna, Baleari e sud della Francia .

Pochi secondi sono bastati per vedere un lampo di luce e una scia luminosa che correva verso ovest. Il termine tecnico esatto, utilizzato dagli esperti dell’Osservatorio Astronomico di Cagliari , è «bolide». «Un piccolo corpo, probabilmente di natura ferrosa, molto luminoso a causa del contatto con l’atmosfera – spiega Silvia Casu, dell’Osservatorio – In questo caso parliamo di ablazione: le molecole in qualche modo si eccitano e si crea un surriscaldamento che portano ad avere questa grande luminosità». Inoltre il «bolide», per dare l’effetto «palla di fuoco» deve essere molto veloce e «generalmente – sostiene Casu – questi corpi viaggiano a qualche decina di chilometri al secondo».

Loading...

Articoli Correlati