CRONACHEMOTORI

Via alla firma elettronica per le pratiche automobilistiche

ROMA. Arriva la firma elettronica digitale anche per le pratiche automobilistiche. Automobile Club Italia e la Direzione Generale per la Motorizzazione adottano ed incentivano l’utilizzazione di documenti informatici per l’erogazione dei servizi in sostituzione di quelli cartacei anche se non in modo esclusivo. La svolta è stata resa possibile grazie a un tecnologia basata su un sistema di Firma Elettronica Avanzata con funzione Grafometrica su Tablet, valida e efficace ad ogni effetto di legge.

La firma autografa viene immagazzinata tenendo conto non soltanto il tratto grafico, ma anche una serie di parametri dinamici associati all’atto della firma (velocità di tracciamento, accelerazione, pressione, inclinazione, salti in volo …). I dati acquisiti dal dispositivo vengono crittografati e collegati in modo indissolubile con il documento sottoscritto, impedendone il riutilizzo su altri documenti. La chiave per de-crittografare le informazioni non è nella disponibilità dell’erogatore, ma può essere utilizzata solo a valle di richiesta giudiziaria. L’adesione al servizio è facoltativa, e richiede di dichiarare di utilizzarlo, sottoscrivendo gli appositi moduli e documenti.

Articoli Correlati