• 24 Settembre 2021
  • A TAVOLA

Biccari, nasce un nuovo Mercato della Terra di Slow Food

Il mercato presidio Slow Food di Biccari è stato inaugurato il 4 settembre in piazza Matteotti a Biccari, località dei Monti Dauni in provincia di Foggia dove vivono poco meno di tremila persone.

Il mercato Slow Food di Biccari in provincia di Foggia è stato inaugurato sabato 4 settembre. Al mercato si vende olio, vino, zafferano, formaggi di capra, miele, infusi, marmellate, prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati, pasta fresca e secca, farina, lavanda e tartufi.

I produttori, sono una quindicina e provengono non soltanto da Biccari, ma anche dalle terre vicine. Il 70% di loro ha meno di 40 anni. Grazie alla collaborazione tra pubblico e privato i giovani hanno potuto gestire le loro aziende e il ricambio generazionale finalmente è avvenuto.

Un mercato Slow Food nella Puglia da scoprire

Ci troviamo nella Puglia da scoprire, quella fatta di antichi borghi e boschi rigogliosi, quella che custodisce tradizioni secolari, paesaggi mozzafiato, sapori autentici. Una terra ospitale, abituata ad accogliere popoli e culture differenti e il passaggio dei pellegrini al transito dei pastori in transumanza fino. Oggi è popolata dagli appassionati di trekking, di mobilità dolce, di turismo lento, di escursioni e di cammini.  

Un territorio che, come molti altri piccoli borghi in tutta Italia, nel corso degli ultimi anni ha vissuto un forte e continuo spopolamento da parte dei giovani, che per studio o per lavoro sono costretti ad abbandonare la terra natia. «Lo spopolamento delle aree interne è un problema comune a molte aree montane, e i borghi dei Monti Dauni sono particolarmente isolati rispetto ai centri urbani» commenta Luca D’Andrea, fiduciario della Condotta Slow Food di Foggia.

Un mercato per unire vocazione agricola e accoglienza

L’intera area dei Monti Dauni, sta lavorando per unire la propria vocazione agricola all’accoglienza turistica. Durante la manifestazione saranno organizzate un’area degustazione e un’area formazione, con i produttori che incontreranno i visitatori per mini lezioni di 15 minuti su prodotti specifici e grazie alla collaborazione con la Cooperativa di Comunità di Biccari, nell’ambito delle attività della Piccola Scuola della Civiltà Contadina, tutti i produttori saranno chiamati a svolgere delle docenze per illustrare agli iscritti della scuola caratteristiche, storia, preparazione e utilizzo degli ingredienti.

Tags

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati