POLITICAԑ TOP NEWS

Conte continua a parlare di investimenti ma il Paese è in ginocchio

ROMA. Incentivi al digitale, strumenti per il consolidamento dell’impresa, rilancio degli investimenti pubblici e privati, sburocratizzazione.

Questi alcuni dei sette punti chiave di un piano per la ripresa dopo l’emergenza coronavirus che il premier Giuseppe Conte elenca in una lettera al Corriere, in vista della proposta odierna della Ue di Recovery Plan, rispetto cui, spiega, ‘l’Italia deve farsi trovare pronta’. Gli altri punti una transizione per un’economia sostenibile, innovazione dell’offerta formativa e della ricerca, tempi della giustizia più brevi e una seria riforma fiscale.

Articoli Correlati