CRONACHEԑ TOSCANA

Dichiarato il fallimento della Marmodiv: implicati i Renzi

FIRENZE. Il tribunale di Firenze ha dichiarato il fallimento della cooperativa Marmodiv, una delle società di cui si occupa l’inchiesta per bancarotta fraudolenta e false fatture per cui sono indagati, tra gli altri, i genitori dell’ex premier Matteo Renzi, Tiziano Renzi e Laura Bovoli. La procura sostiene che i due controllassero la società attraverso prestanome, e che ne fossero amministratori di fatto. Il fallimento potrebbe aggravare la posizione dei coniugi Renzi, i quali a loro difesa hanno dichiarato di non avere ruoli in Marmodiv. Secondo il tribunale fallimentare Marmodiv, che si occupa di consegne e materiale pubblicitario, ha “un’irreversibile condizione di insolvenza che emerge dalla sproporzione tra ingente entità della esposizione debitoria e attivo sociale, cosicché dev’esserne dichiarato il fallimento”. Nel frattempo è stato nominato un curatore, e ordinato a Marmodiv di depositare bilanci e scritture, in attesa del 25 luglio, giorno di adunanza per l’esame dello stato passivo.

Articoli Correlati