• 9 Dicembre 2021
  • PIANETA ANIMALI

Fieracavalli, 100mila visitatori in due week end

Di nuovo insieme, in un vortice di emozioni. È stato questo il claim della 123esima edizione di Fieracavalli che si è chiusa oggi a Veronafiere.

Un vortice di emozioni a Fieracavalli. Non poteva esserci espressione migliore per descrivere questa edizione che ha saputo riunire, dopo lo stop forzato e l’edizione digitale del 2020, l’intero panorama equestre in due fine settimana consecutivi: da 4 al 7 novembre e da venerdì 12 a oggi.

In sette giorni oltre 200 eventi

In sette giorni di manifestazione sono stati più di 100 mila gli operatori, gli atleti e gli appassionati che si sono ritrovati, in piena sicurezza e seguendo tutti gli standard previsti, nel quartiere fieristico veronese uniti dalla passione per il cavallo, per un palinsesto con oltre 200 eventi tra gare sportive, esibizioni, convegni, eventi, arte e sociale grazie anche all’importante collaborazione con il Ministero dell’Agricoltura e la Federazione Italiana Sport Equestri.

Spazio anche al business, con i padiglioni commerciali e un incoming in collaborazione con ICE Agenzia che ha permesso l’arrivo di operatori provenienti dall’Europa ma anche da paesi inattesi quali Qatar, Thailandia ed Etiopia. Numerose le presenze di visitatori dai paesi dalla forte tradizione equestre come gli Emirati Arabi e Fieracavalli si conferma punto di riferimento anche per gli appassionati provenienti dall’Europa Orientale.

Fieracavalli 123esima edizione

Tra le novità di questa edizione l’esordio della competizione a squadre “Top Team” ideata da Scuderia 1918, la prima open call internazionale della mostra di arte equestre Art&Cavallo e il format espositivo ibrido di Cavalleria Toscana.

Tra gli appuntamenti più attesi e seguiti la ventesima edizione della Coppa del Mondo di Salto Ostacoli Longines FEI Jumping World Cup™ nell’ambito di Jumping Verona che ha visto sul podio Simon Delestre in sella a Hermes Ryan, la Rassegna delle razze italiane organizzata da Mipaaf e AIA e il Concorso europeo riservato al Purosangue Arabo.

Rafforzata la collaborazione con FISE – Federazione Italiana Sport Equestri, che per la 123esima edizione di Fieracavalli ha messo in campo un programma di gare per professionisti ed amatori, nell’ormai consolidato format di ArenaFISE. Spazio anche per il panorama a stelle e strisce: alla scoperta dei cavalli di razza americana, alle discipline e a tutto lo stile di vita Western.

Fieracavalli

Turismo in sella

Ultimo ma non meno importante il turismo in sella con gli itinerari della Regione Veneto e l’inaugurazione proprio oggi di EQUIVIA, la prima ippovia urbana permanente in Italia. Un affascinante itinerario di 15 km alla scoperta di Verona, lungo gli argini del fiume Adige e nel centro storico.

La ventesima edizione di Jumping Verona, infine, è stata l’occasione per Fieracavalli, la più antica manifestazione del portafoglio della fiera di Verona, di diventare anche la più innovativa, lanciando i suoi non fungible token (NFT), gettoni crittografici garantiti dalla blockchain- con cui gli appassionati hanno potuto seguire a Verona le gare di salto ostacoli della Longines FEI Jumping World CupTM, diventando al contempo collezionisti di ricordi digitali.

Tags

Valentina Roselli

Laureata in Scienze Politiche, giornalista, ha iniziato come cronista per importanti testate nazionali e locali, ha collaborato con alcuni periodici di attualità occupandosi di politica ed è stata direttrice editoriale del quotidiano "Notizie Nazionali". Negli ultimi anni ha lavorato come ghostwriter e ha collaborato ad inchieste giornalistiche di attualità per radio e tv online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati