CRONACHEԑ TOSCANA

Firenze, aumentano gli atti di vandalismo al patrimonio

Mentre il trafugatore di un pezzetto di muratura, o frammento, del Colosseo è stato immediatamente denunciato, non si hanno ancora notizie sulle generalità dell’ignoto automobilista che, con un mezzo da trasporto merci è finito contro un pilastro-colonna del Corridoio Vasariano all’altezza di Ponte Vecchio danneggiandolo seriamente.

E’ successo intorno alle 7 a Firenze e attualmente l’autista è ricercato dalla polizia e dai vigili urbani che stanno visionando tutte le telecamere della zona. Secondo quanto appreso dal direttore delle Gallerie degli Uffizi Eike Schmidt il danno è “notevole e forse è il caso di ripensare anche all’accesso delle auto nella zona”. Purtroppo recentemente si sono moltiplicati gli atti di vandalismo a danno delle opere di prestigio artistico e storico del nostro Paese. Molti, troppi, sono i siti danneggiati…dalle fontane pubbliche come quella del Bernini danneggiata dai tifosi olandesi, a Pompei dove è ricorrente il malcostume dell’appropriarsi di “souvenir” e troppo spesso gli autori di questi atti vandalici o furti la fanno franca.

Loading...

Giuseppe Muri

Giornalista pubblicista dagli Anni Ottanta, si occupa di cronaca e di costume. Ha lavorato per un lungo periodo nelle redazioni di testate locali piemontesi. Appassionato di storia, ha svolto alcune inchieste legate a fatti importanti che hanno caratterizzato il Novecento italiano.

Articoli Correlati