SANITA'ԑ TOP NEWS

Fontana: “L’Rt in Lombardia è sceso, in fascia rossa fino al 27 novembre”

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, con un post su Facebook rivendica i buoni risultati delle misure messe in atto per arginare la diffusione dell’epidemia: “La Lombardia ha iniziato una fase di leggero ma significativo miglioramento. L’Rt è sceso e in base ai numeri già oggi saremmo considerati in ‘fascia arancione’.”

Le dichiarazioni dell’ex sindaco di Varese arrivano in contemporanea con quelle del collega Alberto Cirio, governatore del Piemonte, anch’egli convinto che il suo territorio possa presto uscire dalla cosiddetta ‘zona rossa’.

Risultati che secondo il governatore sono stati possibili grazie all’ordinanza regionale del 22 ottobre perché “gli effetti delle misure contro il Covid si vedono dopo almeno due settimane”. E in più, tra qualche giorno, la Regione dovrebbe cominciare a beneficiare dei provvedimenti derivanti dal lockdown nazionale.

Grande merito va dato ai cittadini lombardi che proprio sulla base di questi risultati devono a continuare a rispettare le regole del distanziamento e dell’uso delle mascherine, per consolidare il trend.

fontana rt lombardia
Il presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana

“Il DPCM stabilisce che, quando si entra in una fascia, i dati in miglioramento debbano confermarsi per almeno due settimane prima di poter passare a minori restrizioni. Quindi, – conclude il governatore Fontana fino al 27 novembre la Lombardia resta in ‘fascia rossa’, ma al di là del “colore” la grande differenza è fatta dal rispetto individuale delle regole.”

Questa mattina Fontana, ospite alla trasmissione ‘Mattino Cinque’, oltre a rimarcare la discesa dell’indice di trasmissibilità del virus si era soffermato sull’evoluzione dell’epidemia: “In Lombardia abbiamo avuto una salita costante e anche molto violenta dei ricoveri in ospedale e nelle terapie intensive. Adesso siamo in una fase in cui c’é un aumento, ma molto più ridotto”, ha affermato

“Diciamo che siamo arrivati in cima al plateau, a questa sorta di montagna, adesso siamo in una fase in cui camminiamo in pianura e presto inizierà la discesa”, ha infine aggiunto.

Carlo Saccomando

Tags

Articoli Correlati