• 26 Settembre 2022
  • SPETTACOLI

Giornata mondiale della danza: tanti eventi in Italia

Il 29 aprile è la Giornata Mondiale della Danza, istituita per  promuovere la disciplina, farla conoscere e cercare di far avvicinare ad essa i giovani. In questo giorno, infatti, si celebra l’importanza della forma d’arte della danza, anche per sensibilizzare le istituzioni che ancora non hanno riconosciuto il suo valore per la comunità e per l’individuo.

La Giornata Internazionale della Danza è stata creata dal Comitato della Danza dell’International Theatre Institute, il principale partner dell’Unesco per le arti performative. E’ stata ufficialmente istituita nel 1982, in una data non casuale: il 29 aprile, infatti, si commemora la nascita di Jean-Georges Noverre, grande coreografo e ballerino francese considerato l’inventore del balletto moderno.

La danza è bellezza ed è quello che oggi serve al mondo

Per la Giornata Mondiale della Danza in Italia, in tantissime scuole di danza disseminate nel nostro Paese si fanno eventi e iniziative. Tra le tante vi è un ricordo significativo che viene fatto sulla piattaforma facebook dalla scuola BDM diretta dalla coreografa piemontese Barbara Casto la quale afferma “la danza è vita, la danza è grazia, la danza è bellezza e mai come adesso il mondo ha bisogno di bellezza”.

Un acrobatico movimento della danza aerea alla scuola Bdm

Lezione aperta alla Scala

La più importante iniziativa è quella realizzata dal Teatro alla Scala, che trasmetterà sul proprio sito web una lezione completa del Corpo di Ballo, in una formula pensata dal Direttore del Ballo Manuel Legris appositamente per questa ricorrenza: la lezione è stata infatti registrata non in sala ballo ma sul palcoscenico del Teatro.

“Ho voluto che il Balletto della Scala fosse presente in questa speciale giornata, in cui si celebra la danza – commenta Manuel Legris – ma consapevole che celebriamo la danza tutti i giorni, da quando mettiamo la mano sulla sbarra per iniziare la lezione. Ho pensato quindi di offrire al pubblico uno sguardo su un momento quasi intimo, come è la nostra classe quotidiana, e condividere questa importante fase della preparazione artistica assieme ai danzatori scaligeri:  l’inizio di una giornata di prove, il momento in cui gli artisti iniziano il lavoro che li porterà poi nel corso delle ore successive ad affrontare stili e sfide interpretative nella costruzione di un balletto, che poi proprio su questo palcoscenico verrà messo in scena”. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati