LIBRI

Grande successo dell’iniziativa “Non leggermi” a Siena

Alla Biblioteca Lazzerini di Siena letteralmente sacchegiato lo scaffale con i libri censurati oppure osteggiati per i loro contenuti


SIENA. I lettori senesi hanno risposto positivamente alla sfida lanciata dalla Biblioteca Lazzerini con l’iniziativa “Non Leggermi“, di cui avevamo parlato lo scorso 10 aprile (se vuoi leggere l’articolo correlato clicca qui). Lo scaffale dedicato a tutti quei libri che, in vari momenti storici e in diverse parti del mondo, sono passati sotto la scure della censura oppure osteggiati per i loro contenuti, è stato letteralmente saccheggiato.

non leggermi

L’obiettivo era svuotarlo entro il 23 aprile, per festeggiare insieme al pubblico la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore. Ma l’iniziativa ha ottenuto così tanti consensi nel giro di pochissimo tempo, che i titoli sono andati a ruba addirittura con una settimana di anticipo. Sullo scaffale allestito fino a qualche giorno fa nella hall d’ingresso con più di 50 titoli, con la copertina rivestita completamente di nero poiché soltanto sfogliando le prime pagine era possibile scoprire il titolo e il “perché” della censura, ora campeggia il cartello “ Lo scaffale dei libri osteggiati e censurati è vuoto! Grazie a tutti per aver festeggiato con noi la Giornata mondiale del libro”.

Per vedere la lista completa dei titoli con il motivo della censura di ciascuno clicca qui.

Loading...
Tags

Articoli Correlati