CRONACHEԑ TOSCANA

Re Abdallah ad Assisi “Gerusalemme va protetta”

ASSISI. “In questo momento è perentorio proteggere Gerusalemme. Il mio compito come Sovrano Hashemita e Custode dei Luoghi Santi dell’Islam e del Cristianesimo di Gerusalemme è di vigilare sulla sicurezza e il futuro della città santa. La Giordania è impegnata a sostenere il recupero di luoghi sacri musulmani e cristiani, inclusa la Chiesa del Santo Sepolcro.

Amore e riguardo legano milioni di musulmani e cristiani di tutto il mondo alla città santa. Gerusalemme deve rimanere la città della pace e di unione tra le fedi”. Lo ha detto re Abdallah di Giordania ad Assisi. Per quanto riguarda una “soluzione definitiva alla crisi israelo-palestinese” Abdallah ha ricordato gli sforzi della Giordania. “Auspichiamo – ha detto – uno stato sovrano palestinese, autonomo e indipendente, nei confini del 1967, con Gerusalemme est capitale, e ove si garantisca anche la sicurezza di Israele, come parte integrante della regione, riconosciuta dai paesi arabi e musulmani di tutto il mondo”.

Loading...

Articoli Correlati