CRONACHEDAL MONDO

Venezuela: continua il braccio di ferro nelle piazze

CARACAS. Diosdado Cabello, vicepresidente del Partito socialista unito del Venezuela (Psuv) al governo, ha annunciato che, in appoggio alle azioni del presidente Nicolás Maduro per il ristabilimento del servizio elettrico, il 6 aprile si svolgerà su tutto il territorio nazionale una mobilitazione
“in difesa della sovranità e contro l’imperialismo”.

In una conferenza stampa trasmessa dalla tv statale Vtv, Cabello ha segnalato che in questi giorni “vi sono state proteste in alcuni settori di Caracas (contro i blackout) da parte di gente che non era residente là e che ha cercato di generare violenza”. La mobilitazione annunciata da Cabello coincide con quella promossa per lo stesso giorno da Juan Guaidó, leader dell’opposizione autoproclamatosi presidente ad interim. Si tratta dell”Operazione Libertad’, una protesta nazionale “contro l’usurpazione” che secondo gli organizzatori potrebbe giungere fino al Palazzo presidenziale di Miraflores.

Articoli Correlati