DAL MONDOPERSONAGGIԑ PRIMO PIANO

Addio a Vincent, eroe del surf di “Un mercoledì da leoni”

NEW YORK. Jan-Michael Vincent il protagonista del film Un mercoledì da leoni è morto all’eta’ di 73 anni. Vincent è deceduto lo scorso 10 febbraio per un arresto cardiaco mentre era ricoverato in un ospedale del North Carolina, ma la notizia è stata resa nota soltanto adesso.

La grande passione per il mare aveva portato Jan-Michael Vincent a diventare, nel ruolo dell’inquieto Matt Johnson, uno degli indimenticabili protagonisti di Un merceoledì da leoni, l’iconico lungometraggio del 1978 diretto da John Milius e dedicato al mondo del surf. Classe 1945, nato a Denver in Colorado, l’attore aveva iniziato la sua carriera a fine Anni Sessanta, alternando grande e piccolo schermo e recitando in serie come Bonanza, Marcus Welby e Sulle strade della California. Un picco di popolarità Vincent lo aveva vissuto a metà Anni Ottanta come protagonista della serie tv, Airwolf, andata in onda in Italia con il titolo Supercopter, dove impersonava Hawke, un brillante pilota di un elicottero militare super-avanzato.

Vincent, assieme William Katt e Gary Busey, in una scena del film “Un mercoledì da leoni”

Vincent ha combattuto per gran parte della vita con la dipendenza da droga e alcool, con conseguenti comportamenti incontrollabili, tra ripetuti incidenti stradali dai quali è uscito con gravi conseguenze fisiche, tra i quali un danno alle corde vocali. Nel 2012 aveva anche subito l’amputazione della gamba destra sotto il ginocchio, a causa di arteriopatia ostruttiva degli arti inferiori.

Piero Abrate

Giornalista professionista dal 1990, in passato ha lavorato per quasi 20 anni nelle redazioni di Stampa Sera e La Stampa, dirigendo successivamente un mensile nazionale di auto e il quotidiano locale Torino Sera. È stato docente di giornalismo all’Università popolare di Torino.

Articoli Correlati