DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Afghanistan, attacco terroristico in ospedale e durante un funerale

Uomini armati hanno fatto irruzione in un ospedale nella parte occidentale di Kabul, in Afghanistan, dando il via a una battaglia con la polizia. Tredici persone sono morte, tra cui due bambini. L’attacco è terminato dopo l’operazione delle forze di sicurezza afghane. Lo riferisce il portavoce del ministero del’Interno afghano, Tariq Arian aggiungendo che i “terroristi sono stati neutralizzati“.

Secondo i media locali i combattenti sono entrati nell’ospedale dopo che un kamikaze si è fatto esplodere davanti all’entrata della struttura. I talebani attraverso un comunicato hanno reso noto di non essere coinvolti nell’attacco armato e si teme che si possa trattare dell’Isis. Secondo Tolo News ci sono state due esplosioni e colpi d’arma da fuoco. Alcuni componenti del personale medico sono riusciti a fuggire, mentre altri sono rimasti bloccati per ore insieme ai pazienti, prima dell’intervento risolutivo delle forze di sicurezza afghane.

Sull’accaduto si è espresso Marco Puntin, Program Coordinator di Emergency, tra i primi soccorritori accorsi sul posto dopo l’attacco terroristico: “Stiamo accogliendo i primi feriti di quest’esplosione, per ora quattro pazienti, di cui tre con ferite da arma da fuoco e uno colpito da schegge dell’esplosione. Siamo a fianco dei nostri colleghi dell’ospedale di MSF, oggi vittime di un attacco violento a un luogo dove le donne possono partorire in sicurezza“.

C’è stata una esplosione all’entrata e uomini armati hanno fatto irruzione nell’ospedale – ha aagiunto Puntin -. La violenza ti circonda, in Afghanistan. Questa è una realtà che non possiamo raccontare diversamente.”

Purtroppo non si è trattato di un episodio isolato. Sempre nella giornata odierna decine di persone sono rimaste uccise o ferite in un attacco suicida durante un funerale nella città orientale afghana di Jalalabad. Lo ha reso noto un portavoce del governo locale. “Verso le 11:00 un kamikaze ha fatto detonare i suoi esplosivi durante la cerimonia di un funerale“, ha detto il portavoce aggiungendo che “quaranta persone sono state uccise e ferite nell’attacco, secondo le prime informazioni“.

afghanistan attacco terroristico

A Kabul, secondo la missione delle Nazioni Unite in Afghanistan, nel primo trimestre dell’anno ci sono già state 1.293 vittime civili tra morti e feriti. Nonostante si tratti della cifra più bassa dal 2012, le violenze sono tornate a crescere in maniera preoccupante nel mese di marzo e le morti civili causate da gruppi antigovernativi sono aumentate del 22% rispetto ai primi quattro mesi del 2019.

Emergency, presente a Kabul dal 2001 con un centro chirurgico che offre cure alle vittime della guerra, ha dichiarato che nei primi 4 mesi del 2020 di aver accolto nella propria struttura 658 feriti di guerra.

Norbert Ciuccariello

Articoli Correlati