TURISMOԑ EMILIA-ROMAGNAԑ PRIMO PIANO

Al Fico di Bologna atteso il Festival dei Borghi più belli d’Italia

BOLOGNA. Durante la seconda edizione del Festival Nazionale dei Borghi più belli d’Italia, in programma a Fico Eataly World di Bologna dal 22 al 24 novembre, sarà la Lombardia l’ospite d’onore. A inaugurare l’evento il patron di Eataly Oscar Farinetti, seguito dal convegno “Un viaggio nel fascino dell’Italia nascosta”, e dalla presentazione della nuova piattaforma Buy Borghi. E ancora, i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale con una mostra fotografica sui tesori trafugati dai borghi e ritrovati, e il focus realizzato con inLombardia con 20 borghi lombardi protagonisti e Morimondo (Mi) a farla da padrone. Al parco del cibo che conserva il patrimonio della biodiversità agroalimentare italiana, i borghi presenteranno la bellezza dei propri territori, forse, meno battuti ma altrettanto preziosi e autentici, alla presenza di un centinaio di produttori locali. Le tre giornate saranno scandite, inoltre, da eventi, incontri, mostre, ed esperienze da provare. «Nella prima edizione abbiamo accolto quarantamila visitatori, quest’anno puntiamo a cinquantamila. La nostra rete conta ormai trecentosette borghi. Non si pone come alternativa, ma come integrazione della grande offerta nazionale. Siamo convinti di poter dare un forte supporto al turismo tradizionale, sollevando un po’ le mete più ambite dal sovraffollamento. Anzi, non sarebbe male se città come Roma, Venezia o Firenze ci aiutassero, promuovendo i borghi vicini», spiega il direttore dell’Associazione I Borghi più belli d’Italia, Umberto Forte. Il presidente dell’Associazione, Fiorello Primi, pone l’accentro su altri elementi imbattibili: «L’accoglienza, l’ospitalità, l’umanità delle nostre comunità locali, della gente che abita questi luoghi di grande fascino rappresenta il valore aggiunto della nostra offerta».

Programma provvisorio

Articoli Correlati