DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Ancora un morto nel corso di violenti disordini in Bolivia

LA PAZ. Proseguono duri gli scontri e la guerriglia nelle strade delle città della Bolivia. Un ragazzo di 20 anni sarebbe rimasto ucciso durante gli scontri tra i sostenitori di Morales e la polizia. Lo riporta la stampa locale che cita fonti mediche.

Il ragazzo sarebbe stato colpito alla testa da un proiettile a Yapacani, nel dipartimento di Santa Cruz, dove i sostenitori di Morales nel pomeriggio avevano occupato il municipio. Salgono così ad 8 i morti in 3 settimane di proteste. I tumulti e i tafferugli non sembrano destinati a cessare ed il livello di allerta è altissimo.

Articoli Correlati