POLITICAԑ PRIMO PIANO

Andrea Orlando sul lavoro: “In Italia serve un nuovo Statuto”

Credo che vada varato uno Statuto dei lavori di questi tempi, che riguardi anche le partite Iva, che sono nelle stesse condizioni dei lavoratori parasubordinati.” Lo ha affermato il vicesegretario del Pd Andrea Orlando intervistato alla trasmissione ‘Radio anch’io‘ su Radio Rai.    

Quanto al Jobs Act – ha aggiunto Orlando – aver tolto l’articolo 18 ha avuto un forte impatto simbolico, ma non so sei i benefici di quella legge dipendano dall’averlo tolto. E non sono sicuro che ripristinarlo sarebbe decisivo“.

andrea orlando lavoro
Andrea Orlando (Twitter)

Il vicesegretario del Pd in un intervista rilasciata qualche giorno fa all’HuffPost , dopo la vittoria alle regionali in Emilia Romagna, aveva evidenziato quanto fosse necessario fare una “guerra” nei confronti delle disuguaglianze. Oltre alla creazione di uno statuto per il lavoro del XXI secolo le proposte più serie riguarderebbero “una normativa sull’equo compenso per i professionisti, una legge sul salario minimo, una legge contro la disparità di salario tra uomini e donne e infine un’ulteriore passo nella direzione della riduzione del peso fiscale sui salari.

Inoltre ha sottolineato come bisognerebbe fare una seria riconsiderazione su alcuni strumenti in essere come “Quota 100” e sul “Reddito di cittadinanza“.

Articoli Correlati