ECONOMIAԑ PRIMO PIANO

Apple mette sul piatto 6 miliardi e lancia la sfida a Netflix e Co.

Apple lancia sul mercato il nuovo servizio di streaming video TV+, che sarà operativo entro i prossimi due mesi, e decide di investire una somma che ammonta a oltre 6 miliardi di dollari per la produzione di show, serie tv e film originali. Una mossa con la quale la azienda di Cupertino decide di entrare prepotentemente nel mercato dello streaming e lanciare il guanto di sfida a colossi del settore come Netflix, Disney e HBO.

A diffondere la notizia il Financial Times evidenziando come l’investimento sia lievitato passando da un miliardo di dollari, previsto inizialmente, fino alla somma attuale sestuplicata. La scommessa è stata possibile grazie alla chiusura di collaborazioni con star di Hollywood del calibro di Jennifer Aniston, Reese Witherspoon e Steve Carell, che saranno protagonisti di ‘The Morning Show‘ che avrebbe – secondo fonti del Financial Times – un costo per episodio più elevato rispetto persino all’impegnativo ‘Trono di Spade‘.

apple 6 miliardi

L’operatività sarà tra circa due mesi, in tempo per contrastare il lancio di Disney Plus, che dovrebbe debuttare negli Stati Uniti il prossimo ​​12 novembre. Nonostante l’enorme cifra messa a budget per gli investimenti, attualmente lo stanziamento a parte di Apple è nettamente inferiore rispetto ai 15 miliardi di dollari che quest’anno saranno spesi da Netflix per i contenuti.

Dalla casa della ‘Mela’ non trapela tuttavia ancora nessuna informazione su costi dell’abbonamento o altri dettagli chiave sul servizio, che rappresenta una vera e propria scommessa scommessa per rendere il colosso fondato da Steve Jobs sempre meno dipendente dalle vendite del celeberrimo iPhone.

Norbert Ciuccariello

Loading...

Articoli Correlati