AMBIENTEԑ PRIMO PIANO

Approvati gli stanziamenti per completare la carta geologica d’Italia

Approvato l’emendamento alla Legge di Bilancio 2020, su proposta unanime della Commissione Ambiente, relativo agli stanziamenti per riavviare il completamento della carta geologica ufficiale d’Italia alla scala 1:50.000, assegnando all’Ispra un contributo di 5 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020, 2021, 2022. “Finalmente dopo vent’anni, sei legislature e tredici governi, riparte il progetto della cartografia geologica (Carg)”, ha riportato in una nota il senatore Ruggiero Quarto.

Francesco Peduto, presidente del Consiglio Nazionale dei Geologi, ha affermato: ”La conoscenza del territorio, sia nei termini degli aspetti fisico-ambientali del contesto geologico e geomorfologico, sia nei termini della compatibilità tra questi e le potenziali trasformazioni di utilizzo del suolo rappresenta – sottolinea uno strumento indispensabile per la gestione del delicato equilibrio ambientale. Dopo una lunga interlocuzione, intrapresa già nella precedente legislatura grazie alla meritevole opera dell’allora senatrice Fabiola Anitori, con cui scrivemmo insieme la prima bozza di legge, oggi finalmente riparte il percorso per il completamento della Carta Geologica d’Italia, iniziato nel lontano 1988 ma mai completato”. Questo il risultato di importanti sinergie con l’università, la Società Geologica d’Italia, e i senatori geologi, tra cui il defunto Franco Ortolani.

“La Società Geologica Italiana esprime profonda soddisfazione per il finanziamento accordato al progetto Carg, il primo dopo quasi un ventennio. È importante comunque segnalare che a fronte di trecentocinquantacinque fogli ancora mancanti per completare il progetto di cartografia geologica nazionale, lo stanziamento previsto per il prossimo triennio sarà in grado di coprire la realizzazione di circa venti fogli. La Società Geologica Italiana manterrà il suo impegno sociale nel ricordare la necessità per il Paese di completare il progetto Carg”, ha detto il presidente Sandro Conticelli, presidente della Società Geologica Italiana.

Articoli Correlati