DAL MONDOԑ PRIMO PIANO

Arrestato il fondatore del Cirque du Soleil: coltivava marijuana

PAPEETE. Il co-fondatore della compagnia di spettacoli circensi Cirque du Soleil, Guy Laliberte, è stato arrestato nella Polinesia francese con l’accusa di coltivare marijuana. A darne notizie è stata l’emittente Bbc.

Il miliardario canadese, in una nota, ha precisato che le piante coltivate sulla sua isola privata di Nukutepipi erano solo a scopo “medico e strettamente personale”, e non a fini di spaccio. Pare che a “tradire” Laliberté siano state delle fotografie trovate sul cellulare di un parente fermato alcune settimane fa per possesso di cannabis. Ciò avrebbe messo in allerta i gendarmi del Territorio francese d’Oltremare, che gode di vasta autonomia dalla madrepatria in Europa, che lo aspettavano al varco. A differenza del Canada dove l’uso personale di cannabis è legale da anni, in Polinesia vigono altre leggi ben più restrittive in materia di stupefacenti.

La fortuna per Laliberté iniziò nel 1978 quando, a 23 anni era giunto a Parigi con pochi soldi in tasca e tanta voglia di diventare famoso. Dopo anni di duro lavoro aveva dato vita nel 1984 a mitico del Cirque du Soleil che oggi conta su 5.000 dipendenti che animano 14 spettacoli in tournée e dieci spettacoli stabili.

Articoli Correlati