CRONACHEԑ PIEMONTEԑ PRIMO PIANO

Arrestato stupratore di nigeriane, le ragazze minacciate con pistola e coltello

 TORINO. Il suo bersaglio preferito erano le ragazze africane, forse perchè le più vulnerabili e indifese. Ha sequestrato e violentato tre prostitute nigeriane, minacciandole con una pistola o un coltello. E’ l’accusa nei confronti di un uomo di 48 anni, residente in provincia di Cuneo, arrestato dai carabinieri di Moncalieri (Torino) mentre vagava di notte, in auto, a Trofarello, in esecuzione di un ordine di custodia cautelare in carcere per violenza sessuale e sequestro di persona.

L’uomo, con precedenti penali per reati contro il patrimonio, avvicinava le ragazze per strada, le faceva salire sull’auto e le violentava. Gli episodi contestati si riferiscono al periodo tra ottobre e novembre dell’anno scorso, ma il 48enne è sospettato di avere violentato altre donne. E’ stato rintracciato grazie al fatto che una delle vittime è riuscita ad annotare una parte della targa della sua auto.
    Nell’abitazione dello stupratore sono stati sequestrati coltelli e una pistola scenica senza tappo rosso.

Articoli Correlati